giovedì 5 novembre 2015

Questo perchè l'idea di dittatura mi irrita...SVEGLIAMOCI !

 
TUTTI hanno DIRITTO di MANIFESTARE LIBERAMENTE il PROPRIO PENSIERO con la PAROLA, lo SCRITTO ed OGNI ALTRO MEZZO di DIFFUSIONE ecc. ecc. (Art. 21 della Costituzione Italiana)

TUTTI hanno DIRITTO di PROFESSARE LIBERAMENTE la PROPRIA FEDE RELIGIOSA in QUALSIASI FORMA, INDIVIDUALE od ASSOCIATA, di FARNE PROPAGANDA e di ESERCITARNE in PRIVATO ed in PUBBLICO il CULTO (LA PRATICA), PURCHE‘ NON SI TRATTI di RITI CONTRARI al BUON COSTUME.
(Art. 19 della Costituzione Italiana)

La Repubblica TUTELA la SALUTE come FONDAMENTALE DIRITTO dell’INDIVIDUO e interesse della Collettività e garantisce cure gratuite agli indigenti.
NESSUNO PUO’ ESSERE OBBLIGATO ad un determinato trattamento sanitario, se non per disposizioni di legge.
LA LEGGE NON PUO’ IN NESSUN CASO (neanche nel caso delle leggi vaccinali) VIOLARE I LIMITI IMPOSTI dal RISPETTO della PERSONA UMANA. (Art. 32 della Costituzione Italiana).

La TUTELA della SALUTE FISICA e PSICHICA deve avvenire nel RISPETTO della dignità e della LIBERTA’ della PERSONA UMANA. (Legge 23/12/78 n. 833 - Titoli I, capo I, "I Principi")

TUTTI i Cittadini (anche quelli non vaccinati) sono uguali davanti alla Legge... E’ COMPITO della Repubblica RIMUOVERE gli OSTACOLI di ordine economico e sociale che, LIMITANDO di fatto la LIBERTA’ e l’UGUAGLIANZA dei Cittadini, IMPEDISCONO il PIENO SVILUPPO della PERSONA UMANA...... (Art. 3 della Costituzione Italiana)

La scuola è APERTA a TUTTI (non solo ai vaccinati).
L’istruzione inferiore impartita per almeno 8 anni è OBBLIGATORIA e gratuita...
(Art. 34 della Costituzione Italiana)
Commento NdR: Infatti, giustamente, tutti i bambini sieropositivi o malati di Aids sono ammessi alla frequenza regolare della scuola, mentre i bambini SANI ma non vaccinati sono allontanati dalla scuola dell’obbligo...
Ecco la "giustizia democratica" dello Stato Italiano; questo è semplicemente vergognoso e discriminatorio.
Ai bambini SANI ma non vaccinati, si impedisce di ottenere il pieno sviluppo della loro personalità e l’art. 3 della Costituzione che prevede ...l’uguaglianza dei cittadini rispetto alle leggi e ...l’obbligo dello stato a rimuovere gli ostacoli che limitano di fatto la libertà e l’uguaglianza del cittadino davanti alla legge, viene calpestato.
Ecco come viene applicata nei fatti la Dittatura Sanitaria, in Italia - vedi: Conflitto di Interesse
Un grande pensatore ha detto: "Nella vita è meglio essere nessuno e fare qualcosa, che essere qualcuno e fare niente" ....sembra proprio quello che sono oggi i nostri politici !!



                                       Gli articoli 33 e 34 della Costituzione
Concretamente, l’opera di promozione culturale si svolge garantendo:
— la libertà di insegnamento (art. 33, comma 1 Cost.);
— la presenza di scuole statali per tutti i tipi, ordini e gradi di istruzione (art. 33, comma 2 Cost.);
— il libero accesso all’istruzione scolastica, senza alcuna discriminazione (art. 34, comma 1 Cost.);
— l’obbligatorietà e gratuità dell’istruzione dell’obbligo (art. 34, comma 2 Cost.);
— il riconoscimento del diritto allo studio anche a coloro che sono privi di mezzi, purché capaci e meritevoli mediante borse di studio, assegni ed altre provvidenze da attribuirsi per concorso (art. 34, comma 3 Cost.);
— l’ammissione, per esami, ai vari gradi dell’istruzione scolastica e dell’abilitazione professionale (art. 33, comma 5 Cost.);
— la libera istituzione di scuole da parte di enti o privati (art. 33, comma 3 Cost.);
— la parificazione delle scuole private a quelle statali, quanto agli effetti legali e al riconoscimento professionale del titolo di studio (art. 33, comma 4 Cost.).

Nessun commento:

Posta un commento